Google+

Raccolta Articoli per ‘sociologia’

Osservatorio love next future

Osservatorio love next future

Come saranno le relazioni nel 2029? Può sbocciare l’amore su Tinder & C.? Se ne parlerà all’Università di Parma, venerdì 14 giugno 2019 alle ore 15.30. L’Aula C del Polo universitario di via D’Azeglio 85, ospiterà infatti il seminario-conferenza di lancio de “Il Futuro dell'Amore: progetto-pilota di Osservatorio sulle relazioni in tempi digitali”. L’evento rientra nella prima edizione della manifestazione The future. Next stop Parma e l’invito a partecipare è rivolto a...

Leggi...

Amori 4.0 Viaggio nel mondo delle relazioni- Ed Alpes- giugno 2019

Amori 4.0 Viaggio nel mondo delle relazioni- Ed Alpes- giugno 2019

Amori 4.o, volume di cui sono curatrice assieme a Amalia Prunotto, Marianna Martini e Diana Vannini è un viaggio a 360 gradi attraverso il mondo delle relazioni del terzo millennio, una raccolta di contributi di professionisti che operano su tutto il territorio nazionale. Il progetto, nato nel gennaio 2018, ha cercato di porre sotto la lente di ingrandimento il tema dell’amore secondo prospettive e declinazioni contemporanee. Sono state prese in esame relazioni virtuali, nuovi assetti fa...

Leggi...

Seminario gratuito 31 maggio 2016

DOTT.SSA MARIA LETIZIA ROTOLO, AVV. M. LUISA CALIENDI, PROF.SSA JULIA CLANCY, DOTT.SSA ANNA PAGANI, AVV. FRANCESCA URSOLEO – Dal dolore alla violenza. La responsabilità porta alla possibilità della trasformazione? rotolo Biblioteca Multimediale Ruffilli, vicolo Bolognetti 2, primo piano, 40125 Bologna Dott.ssa Maria Letizia Rotolo, Avv. M. Luisa Caliendi, Prof.ssa Julia Clancy, Dott.ssa Anna Pagani, Avv. Francesca Ursoleo La conferenza consiste in due parti...

Leggi...

Riflessioni sul saggio di F. De Zulueta

Riflessioni sul saggio di F. De Zulueta

Dal dolore alla violenza, le origini traumatiche dell'aggressività Riflessioni sul saggio di De Zulueta Felicity La tesi dell’autrice è che la distruttività umana sia il prodotto di un trauma psichico. Ciò è in antitesi con le teorie di Freud dell’istinto di morte e di coloro che sostengono l’origine genetica e istintuale dell’aggressività: etologi, sociologi, biologi, medici, psicologi e psicoanalisti, convinti che non sia possibile cambiare la natura violenta dell’uo...

Leggi...