Google+

Offerte per studio Klaria- Nuove dipendenze

Offerte per studio Klaria- Nuove dipendenze

sipr-nuove-dipendenzeLa dott.ssa Rotolo presso lo studio Klaria, in via San Giuliano 13, il mercoledì nel mese di dicembre 2016, gennaio 2017 e febbraio 2017 offre:

Consulenza psicologica individuale per nuove dipendenze

3 colloqui individuali per fornire un quadro diagnostico e prognostico e dare opportune indicazioni d’intervento.

Offerta:

36 euro ad incontro anziché 80 anche per i non associati.

Gli incontri successivi prevedono la tariffa di 36 euro a seduta per i soci di Klaria.

Approfondimento

Con nuove dipendenze s’identificano tutte quelle forme di dipendenza comportamentale in cui non è implicato l’intervento di alcuna sostanza chimica. Le nuove dipendenze, definite anche “new addictions” è legate a oggetti o attività che sono accettate nella nostra società, ma che possono diventare, al pari delle droghe, una necessità cui la persona non può più sottrarsi. In questi casi è progressivamente persa la capacità di controllo sulle proprie emozioni e sui propri comportamenti. Si osserva come l’oggetto o il comportamento che crea dipendenza, smette di svolgere un ruolo sociale per diventare fonte di sofferenza, in una ricerca ossessiva di cui la persona non può fare a meno, fino a distruggere progressivamente la propria vita e quella delle persone che sono accanto. La dipendenza porta alla ricerca di un oggetto o di un comportamento senza il quale l’esistenza diventa priva di significato. La “nuova droga” diviene l’interesse principale e crea schiavitù, senza di essa emerge un intenso malessere nel soggetto, irritabilità, ansia, depressione, ma spesso anche sintomi fisici quali vertigini, nausea, dolori alla testa, ecc.

Quali sono le nuove dipendenze?

* Ciberdipendenze – dipendenza da internet

* Shopping compulsivo

* Dipendenza affettiva

* Dipendenza sessuale

* Dipendenza da gioco d’azzardo
Consulenza psicologica individuale per nuove dipendenze

3 colloqui individuali per fornire un quadro diagnostico e prognostico e dare opportune indicazioni d’intervento.

Offerta:

36 euro ad incontro anziché 80 anche per i non associati.

Gli incontri successivi prevedono la tariffa di 36 euro a seduta per i soci di Klaria.

Approfondimento

Con nuove dipendenze s’identificano tutte quelle forme di dipendenza comportamentale in cui non è implicato l’intervento di alcuna sostanza chimica. Le nuove dipendenze, definite anche “new addictions” è legate a oggetti o attività che sono accettate nella nostra società, ma che possono diventare, al pari delle droghe, una necessità cui la persona non può più sottrarsi. In questi casi è progressivamente persa la capacità di controllo sulle proprie emozioni e sui propri comportamenti. Si osserva come l’oggetto o il comportamento che crea dipendenza, smette di svolgere un ruolo sociale per diventare fonte di sofferenza, in una ricerca ossessiva di cui la persona non può fare a meno, fino a distruggere progressivamente la propria vita e quella delle persone che sono accanto. La dipendenza porta alla ricerca di un oggetto o di un comportamento senza il quale l’esistenza diventa priva di significato. La “nuova droga” diviene l’interesse principale e crea schiavitù, senza di essa emerge un intenso malessere nel soggetto, irritabilità, ansia, depressione, ma spesso anche sintomi fisici quali vertigini, nausea, dolori alla testa, ecc.

Quali sono le nuove dipendenze?

* Ciberdipendenze – dipendenza da internet

* Shopping compulsivo

* Dipendenza affettiva

* Dipendenza sessuale

* Dipendenza da gioco d’azzardo
Consulenza psicologica individuale per nuove dipendenze

3 colloqui individuali per fornire un quadro diagnostico e prognostico e dare opportune indicazioni d’intervento.

Offerta:

36 euro ad incontro anziché 80 anche per i non associati.

Gli incontri successivi prevedono la tariffa di 36 euro a seduta per i soci di Klaria.

Approfondimento

Con nuove dipendenze s’identificano tutte quelle forme di dipendenza comportamentale in cui non è implicato l’intervento di alcuna sostanza chimica. Le nuove dipendenze, definite anche “new addictions” è legate a oggetti o attività che sono accettate nella nostra società, ma che possono diventare, al pari delle droghe, una necessità cui la persona non può più sottrarsi. In questi casi è progressivamente persa la capacità di controllo sulle proprie emozioni e sui propri comportamenti. Si osserva come l’oggetto o il comportamento che crea dipendenza, smette di svolgere un ruolo sociale per diventare fonte di sofferenza, in una ricerca ossessiva di cui la persona non può fare a meno, fino a distruggere progressivamente la propria vita e quella delle persone che sono accanto. La dipendenza porta alla ricerca di un oggetto o di un comportamento senza il quale l’esistenza diventa priva di significato. La “nuova droga” diviene l’interesse principale e crea schiavitù, senza di essa emerge un intenso malessere nel soggetto, irritabilità, ansia, depressione, ma spesso anche sintomi fisici quali vertigini, nausea, dolori alla testa, ecc.

Quali sono le nuove dipendenze?

* Ciberdipendenze – dipendenza da internet

* Shopping compulsivo

* Dipendenza affettiva

* Dipendenza sessuale

* Dipendenza da gioco d’azzardo

* Dipendenza dal lavoro

* Dipendenza dall’attività fisica, sport
La dipendenza patologica, il passaggio dall’uso all’abuso, nasce quando questi tipi di esperienza diventano necessari per evitare sentimenti spiacevoli quali ansia, depressione, un senso di malessere psicologico generalizzato, una noia che assume la forma di un vuoto affettivo, ecc. La dipendenza allora può essere considerata, come un tentativo di provare emozioni intense, di ricreare uno stato di benessere, magari nel desiderio di ritrovare un equilibrio interiore e allontanare la sofferenza. Uno dei problemi alla base delle new addictions sembra essere quello di riempire l’esistenza. Adulti e giovani adolescenti vivono sempre di più lo stress di giornate troppo piene, non riuscendo a sottrarsi a richieste sociali che vedono nell’immagine esteriore la realizzazione del successo, creando l’ambizione di dover apparire sempre all’altezza in tutte le situazioni, sia nella sfera personale sia lavorativa, anche quando dentro ci si sente fragili e insicuri. Talvolta ci si può sentire oppressi dalle richieste esterne e sale forte il desiderio di ricevere subito risposta ai propri bisogni, ottenere gratificazioni immediate per eliminare lo stress e il senso di malessere interiore. Le nuove dipendenze vanno illusoriamente a colmare questi bisogni psicologici, ma si tratta di un falso conforto. Molte persone ricorrono all’abuso di un determinato comportamento, il quale inizialmente pare essere un mezzo per provare piacere e trovare sollievo, e si ritrovano dipendenti dalla loro “droga” perdendo il controllo su sé stessi e sulla possibilità di scegliere, di dire “no” a quella determinata situazione.

Lascia il tuo commento